Archivio Mensile: Novembre 2020

0

La Quercia di Francesco- Dialogo sulla lettera ‘Fratelli Tutti’

-di Pietro Pellegrini. Tante sono le possibili chiavi di lettura di ‘Fratelli Tutti. Lettera Enciclica sulla Fraternità e Amicizia Sociale’ di Papa Francesco. Un testo piacevole che rincuora e pone con apparente semplicità concetti che hanno solide e profonde basi filosofiche, sociologiche, psicologiche, religiose e forti implicazioni per il futuro. Ne cito solo alcuni: l’accoglienza dell’Altro, non solo come fratello ma come parte di Sé; il prendersi cura della persona e del pianeta, di cui l’uomo è temporaneamente custode e non proprietario; i richiami ai diritti fondamentali di ogni persona fondati sul suo essere tale e poi i diritti sociali al lavoro, alla giustizia e alla verità. Fa riflettere come tale messaggio venga da un Papa che si esprime anche in campo politico con una critica del sovranismo, del rischio di razzismo e dei limiti del liberalismo di cui coglie il prezzo sociale pesante che si sostanzia nelle povertà, nell’esclusione degli ultimi e le ‘vite di scarto’.

0

Pensare la vita. 30 Novembre Incontro con Gisèle Fischer

Gisèle Fischer modera Wolfgang Huemer Distinguere tra sapere e comprensione: un traguardo della Scienza www.facebook.com/PensareLaVita www.youtube.com/c/LaGinestra Il 30 novembre alle ore 18 utilizzando uno dei due link indicati ci si potrà collegare alla videoconferenza di...

0

Immigrati, trasformazione sociale e partecipazione pubblica

-di Adel Jabbar. L’abbandono del luogo d’origine da parte dell’immigrato non è soltanto fisico, giacché egli è anche costretto ad allontanarsi dal suo vissuto quotidiano, e quindi a decodificare il bagaglio di conoscenze, pratiche e consuetudini interiorizzate e adatte a vivere nel proprio paese, per rimpiazzarle, il più velocemente possibile, con nuovi codici di riferimento funzionali all’inserimento nel paese di arrivo.

0

CIRS Parma- nuovo sito amico

Il CIRS di Parma– Centro Interdipartimentale di ricerca sociale- è da oggi un nostro sito amico. Questo centro di ricerca, riunisce  risorse ed esperienze dislocate in Dipartimenti diversi. Promuove progetti e condivide pubblicazioni su...

0

La fraternità necessaria e il bivio della cura- Dialogo sulla Lettera ‘Fratelli tutti’

di Marco Ingrosso. La Lettera enciclica Fratelli tutti (FT)1 si pone sulla scia della Laudato si’ (LS)2: nel loro insieme, questi due testi si configurano come i più rappresentativi e caratterizzanti del pensiero di Francesco, un canto limpido e inconfondibile che si diffonde profeticamente in questo scorcio di secolo. Non a caso, le note bibliografiche di FT rimandano a decine di interventi e documenti dello stesso Papa pronunciati ed emanati negli ultimi anni. Come egli stesso afferma: «Le questioni legate alla fraternità e all’amicizia sociale sono sempre state tra le mie preoccupazioni.» (LS: 2)

0

L’Occidente alla prova della pandemia

Alla sua nascita, lo scorso 14 marzo, abbiamo scritto che Prospettiva avrebbe guardato dritto al vivente perché, quando è in discussione la sua sopravvivenza, non è il caso di stabilire gerarchie sul da farsi. Quell’obiettivo, che poteva sembrare generico, in presenza di Covid-19 assumeva connotati particolari che sono diventati ancora più evidenti ai nostri giorni.

0

PROMUOVERE LA SALUTE NELLE CITTÀ: UN INVESTIMENTO SUL FUTURO

di Marco Ingrosso Il cammino della Promozione della salute La Promozione della salute (PS), spostando il suo focus dalla patologia alla salute, costituisce una delle maggiori rivoluzioni concettuali e operative della sanità pubblica dell’ultima...

0

SENZA CONFINI. Come ridisegnare le cure per l’infanzia e l’adolescenza

Un documento collettivo dal titolo ‘Senza Confini: come ridisegnare le cure per l’infanzia e l’adolescenza, integrando i servizi, promuovendo l’equità, diffondendo le eccellenze’ è stato redatto da un gruppo nazionale multidisciplinare coordinato dal Centro per la Salute del Bambino e dalla Associazione Culturale Pediatri, due associazioni che da tempo lavorano per migliorare la condizione e i diritti dell’infanzia. L’obiettivo è quello di stimolare una riforma delle cure per il bambino e l’adolescente, proponendo di implementare e rendere diffuse le buone pratiche già attive sul territorio.