Chi Siamo

PRESIDENTE

Antonio Battei

 

DIRETTIVO

Alessandro Bosi
Già professore di Sociologia Generale all’Università di Parma dove è membro  del Centro Interdipartimentale di Ricerca Sociale. Nelle edizioni Unicopli (Milano) dirige la collana editoriale Leggerescrivere e, presso l’editrice Battei, le collane Scuola e Scrittura e Pensare la Città. Tra i suoi libri ricordiamo: Un luogo da vivere, Battei, 2020; Un libro per il futuro (con Valentina Riva), Battei, 2017; Gente di strada, Battei, 2014; Il caso Parma, Battei, 2012; L’identico o della differenza, Unicopli, 2011; Città e Civiltà (a cura), F. Angeli, 2009; Il sentimento del tempo e del luogo, Unicopli, 2005; Gli alberi del cielo, Tracce, 1998; Il volto del corpo (con Paolo Cundo), F. Angeli, 1994; Mostra gli invisibili, Elb, 1991.

Marco Ingrosso
Già professore e ora “Eminente Studioso” dell’Università di Ferrara, si occupa da tempo di sociologia della salute e della cura, campo che ha contribuito ad avviare in Italia. Fra i suoi lavori più recenti: La salute per tutti. Un’indagine sulle origini della sociologia della salute in Italia (a cura, Franco Angeli, 2015); La cura complessa e collaborativa. Ricerche e proposte di sociologia della cura (Aracne, 2016; II ed. 2018); L’Operatore Shiatsu in Italia. Identità e professionalità (con P. Pierucci, Aracne, 2018), Relazioni di cura nell’era digitale (con P. Pierucci, a cura, Aracne, 2019).

Sergio Manghi
Insegna Sociologia delle emozioni collettive nel CdL Magistrale in Giornalismo cultura editoriale e comunicazione multimediale dell’Università di Parma. Cura il blog Il terzo incluso nel quotidiano online La Repubblica – Parma. Tra i volumi: Zvolàss. Strofe e rime d’occasione (2017); Partecipare stanca (2016); L’altro uomo. Violenza sulle donne e condizione maschile (2014); Parma senza (2012); La conoscenza ecologica. Attualità di Gregory Bateson (2010); Il soggetto ecologico di Edgar Morin (2009); Il medico, il paziente e l’altro (2009); Zidane. Anatomia di una testata mondiale (2007).

 

REDAZIONE DI PROSPETTIVA

Roberto Tanzi (Direttore Generale)

Valentina Riva (Direttrice)

Piergiorgio Gallicani
È attore, autore e regista teatrale. Si forma a Parma negli anni ’70 con la Compagnia del Collettivo – Teatro Due, poi con la Cooperativa del Teatro delle Briciole, di cui diverrà socio; di quella stagione conserva l’idea di un teatro come atto civico di testimonianza – e la curiosità per la sperimentazione dei molteplici linguaggi artistici. Opere recenti: “Una vita Fuoriposto” (tratto da Gente di Strada di Alessandro Bosi, Battei 2014) ideazione e regia P.G. – Teatro delle Briciole 2016; “Dio ama le rose” (trilogia di video teatro sul dialogo interreligioso), regia di Daniele Castellari – Teatro l’Attesa 2017; “Una storia semplice – il Caso Moro 20 anni dopo” di Matteo Bacchini – Teatro del Tempo, 2018.

Francesco Gianola Bazzini
Laureato in Giurisprudenza – Diritto Romano, mediatore in ambito giuridico (ADR), è inoltre laureato in Relazioni Internazionali ed Europee con una tesi sul Pensiero politico nell’Islam. In ragione di quest’ultima, ha tenuto diversi seminari e lezioni nei corsi di laurea Sociologia della Globalizzazione e Antropologia ed Istituzioni dell’Islam. Dal maggio 2019 è membro del CIRS (Università di Parma). Studioso di religioni, fondamentalismi ed eresie.

Samuele Trasforini

Giuseppe Turchi
Laureato in Filosofia, docente di scuola superiore e scrittore, è stato Cultore della Materia in Filosofia Morale presso l’Università degli Studi di Parma. Tra i suoi campi d’interesse figurano la neuroetica, il pragmatismo americano, l’educazione affettiva e al pensiero critico.