Inaugurazione dell’Archivio di Prospettiva

Presentiamo la Premessa al saggio Toponomastica parmense del professor Virginio Mazzotti. Il saggio integrale, che potrà da oggi essere consultato nella sezione Archivio del nostro sito, inaugura un nuovo spazio di Prospettiva. All’interno dell’Archivio verranno infatti conservati saggi e interventi che per il loro largo respiro non possono andare incontro alla normale pubblicazione, ma necessitano di un luogo adeguato.

La Redazione di Prospettiva

Premessa

La maggior preoccupazione degli studiosi e degli amanti del dialetto è rappresentata dal fatto che oramai si va incontro ad una graduale scomparsa della parlata dialettale a vantaggio di un italiano che in molti casi lascia comunque a desiderare.

Le nuove generazioni, soprattutto in città, non parlano quasi più dialetto o se lo parlano si tratta di un linguaggio il più delle volte “tradotto” dall’italiano. La battuta in dialetto è spesso storpiata, manca della spontaneità propria di chi usa il dialetto come lingua madre, è una forzatura innaturale che stona sulla bocca dei giovani.

Ecco il motivo principale di questo saggio: dare un piccolo contributo affinché non vadano perse certe espressioni e arguzie dialettali, comprese le denominazioni toponomastiche, con riferimenti storico/popolari, anch’esse rinominate con identità nazionale poco attinenti alla realtà locale.

Non dobbiamo dimenticarci di una società contadina che comunque, nel bene e nel male, rappresenta le nostre origini, e quindi deve essere conosciuta così come si studia la Storia ufficiale a scuola. Una scuola che, in un passato lontano e recente, ha sempre cercato di tenere viva la cultura parmigiana anche nel suo Dialetto.

Fonti di questa ricerca sono storici, scrittori parmigiani “innamorati” di Parma. Ne cito alcuni, per riferimento, non dimenticando i molti altri che hanno contribuito a questa mia ricerca:

  • Bocchialini Jacopo: Il dialetto vivo a Parma e la sua letteratura;
  • Paltrinieri Vincenzo: Toponomastica parmense;
  • Carpi/Pavarini: Dizionario Parmigiano-Italiano;
  • Capacchi Guglielmo: Proverbi e modi di dire parmigiani;
  • Petrolini Giovanni: Tabù nella parlata di Parma e del suo Contado;
  • Malaspina Carlo: Vocabolario Parmigiano-Italiano;
  • Rognoni Carlo: Raccolta di proverbi agrari e metodologici del parmigiano;
  • Molossi Lorenzo: Dizionario topografico.

I riferimenti sono tratti dalle opere sulla storia di Parma di Ireneo Affò, Luciano Scarabelli, Bassi-Benassi, Angelo Pezzana.

Virginio Mazzotti

 

 

 

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. Excellent article. I definitely appreciate this site. Keep writing!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.