Archivio Mensile: Luglio 2020

0

Prospettiva – Numero 4

Pubblichiamo il Numero 4 di PROSPETTIVA, contenente gli articoli pubblicati a Luglio 2020. Articoli di Giusy Diquattro, Alessandro Bosi, Francesco Gianola Bazzini, Alessandro Bonardi e Donato Carlucci

0

La conca di marmo rosso posta sotto le stelle

di Donato Carlucci – Il Vittoriale degli Italiani sul Lago di Garda, fino ad oggi struttura di gran rilievo storico-architettonico, si arricchisce di un anfiteatro di rara bellezza. Si realizza così, un altro desiderio ed invenzione del Vate: il “Parlaggio”.

0

Il gelato del “marinaio”

di Antonio Battei – Passava in agosto alla domenica di pomeriggio ore diciotto in punto. Di tanto in tanto coi pedali aiutava un borbottante motore quando andava in salita la sua bianca barchetta con la “ciminiera” di vetro bene in vista a contenere i coni color del sole. Elegante, vestito di bianco sembrava un marinaio: era il gelataio di strada Langhirano.

0

Strada XXII Luglio

di Donato Carlucci – All’epoca del Ducato, attraverso le ‘vie del sale’, era fiorente il contrabbando proveniente dal Pontremolese e la duchessa Maria Luigia, subito dopo il suo insediamento, volle porvi rimedio rafforzando la Guardia di Finanza. Questa, in effetti, era presente a Parma già nel 1814, come da Rapporto n. 2498 del 14 marzo 1835, nel quale Laurent, rappresentante del Governo, nell’illustrare la situazione storica al Presidente delle Finanze dell’epoca, scriveva che «cessata la dominazione francese, comparvero i contrabbandieri armati per la prima volta nel 1814 e sembrava non bastassero le poche Guardie di Finanza».

0

Dalla seconda guerra mondiale al Covid 19

di Antonio Battei – Al di là di eleganti divise, di medaglie decorazioni e nastrine, in guerra c’è anche la sofferenza e il sacrificio di giovani militari. E non ci sono lacrime di genitori...

1

Pillole di Civiltà – Barbara

di Sonia Masini – Ho immaginato le civiltà, ho conosciuto la civiltà. Via via scoprendone virtù e debolezze e come essa tenda a negare se stessa, per poi rigenerarsi.

Foto di Jackson David da Pixabay 1

Stanze del Silenzio e/o dei Culti

Di Alessandro Bonardi – Il lavoro del “Gruppo Nazionale di Lavoro per la Stanza del Silenzio e/o dei Culti”  si è sempre ispirato al tentativo di coinvolgere e rendere operative le competenze e le visioni delle molteplici discipline interessate alla “Stanza”: medicina, psichiatria e psicologia, antropologia e sociologia dell’immigrazione, architettura e diritto e altre ancora.

1

Cos’è l’Occidente oggi?

di Alessandro Bosi – Che cosa dovremo intendere, una buona volta, per mondo occidentale, un’espressione di uso corrente che facciamo spesso precedere dall’attenuativo cosiddetto, quasi volessimo scusarci di non avere un termine che traduca compiutamente il nostro pensiero?