C A S A     E D I T R I C E     L U I G I     B A T T E I

HOME PAGE
CASA EDITRICE
STUDIO GRAFICO
CORRIERE DI PARMA
CONTATTI

COLLANA: PENSARE LA CITTA'

______________________


Alessandro Bosi
Alessandra Pozzi
Pensare Felino
Studio di caso
su un piccolo
centro urbano

2012
16 €
120 pagine
Questo volume nasce dal progetto Pensare Felino ed è il risultato di una ricerca sociologica condotta, in collaborazione con l’Amministrazione comunale di Felino, dall’Università degli Studi di Parma – Dipartimento di Studi Politici e Sociali, finalizzata ad un’analisi ricognitiva del contesto, preliminare al piano di riqualificazione urbanistica del centro cittadino. Vista l’importanza dell’intervento che deve essere attuato, prima di procedere, gli amministratori hanno ritenuto opportuno svolgere uno studio approfondito per conoscere le esigenze e le aspettative degli abitanti, studio poi sintetizzato in questo libro che diviene così un contenitore di proposte teoriche e di possibili esperienze empiriche alle quali attingere per tratteggiare lo sviluppo futuro. L’indagine, infatti, ha evidenziato diversi punti di vista dei quali tener conto: da quello rappresentativo della memoria della città a quello inerente la dimensione quotidiana della vita cittadina a quello relativo alla percezione degli abitanti e così via... Inoltre, il materiale raccolto attraverso la realizzazione di focus groups e interviste è stato poi corredato da materiali visivi in grado di offrire al lettore ulteriori e maggiori occasioni di riflessione.

VIDEO "PENSARE FELINO"
______________________


Alessandro Bosi
Il caso Parma
Politica e società

2012
16 €
128 pagine
La domanda sul caso-Parma, sul commissariamento nel 2011 dell’amministrazione di centrodestra e sull’imprevista elezione di Federico Pizzarotti a sindaco nel 2012, non può essere circoscritta alla politica, né la politica del paese, può considerarlo come un problema di questa città. In altre situazioni, che questo saggio richiama, Parma è stata un caso per come ha denunciato comportamenti politici che altrove erano tollerati. Una città dunque più severa di altre nel denunciare gli errori della politica, i suoi ritardi, la sua incapacità di corrispondere alle esigenze dei cittadini? Il dibattito sulla politica e sul suo distacco dalla società acquisisce sempre di più la coloritura di una questione etica e, quanto più si alza lo sdegno, tanto più si scoprono casi di malaffare. Ma siamo certi che le carenze nel provvedere, in modi legittimi, ai bisogni più urgenti non dipenda invece dall’incapacità di capire i problemi del nostro tempo e di dotarsi degli strumenti per affrontarli? Che poi questa carenza, provocando ritardi e disastri d’ogni tipo abbia come conseguenza il venir meno dell’etica, questo è quanto sta davanti agli occhi di tutti. Nella forma dell’instant book – il libro che si scrive mentre accadono gli avvenimenti sui quali si riflette – questo saggio analizza il rapporto fra la politica e la società assumendo come riferimento l’ambito della città nell’epoca della globalizzazione, della denazionalizzazione e dei new media. Avendo questi riferimenti, Il caso Parma, mentre approfondisce questioni di carattere generale, analizza e denuncia scelte politiche e comportamenti sociali di una città carente quanto a esperienze di democrazia partecipata.

______________________


Sergio Manghi
Parma senza
Immaginario,
societè e politica
al tempo della rete
2012
18 €
152 pagine
Giugno 2011, maggio 2012. Due vertigini di portata “storica” nel volgere di un anno appena. Prima il maglio della Magistratura sulla giunta comunale, poi l’inatteso trionfo elettorale del MoVimento 5 Stelle, quando tutto faceva prevedere il successo del centrosinistra, dopo quattordici anni di giunte composte da civici e centrodestra. E sulla testa dei cittadini, un debito da paura, lasciato dall’amministrazione dimissionaria. In una cornice di crisi finanziaria globale. Parma è come svuotata di colpo della sua storia. Una città in cerca di se stessa. In breve: una città senza, come intitola questo libro. Battuta d’arresto o mutazione epocale? Involuzione antipolitica o ingresso nell’era dell’istantaneità, promossa dalla rivoluzione digitale? Caso particolare o anticipazione di tendenze più vaste? All’incrocio tra giornalismo civile e sociologia del presente, questo libro vorrebbe offrire chiavi di lettura per rispondere a queste domande, attraverso un quasi diario degli ultimi due anni e mezzo di vita cittadina, fino ai primi 100 giorni della Giunta M5S (note tratte dal blog ), e riflessioni più meditate sull’immaginario sociale detto parmigianità.

______________________

Torna a: LE NOSTRE COLLANE