C A S A     E D I T R I C E     L U I G I     B A T T E I

HOME PAGE
CASA EDITRICE
STUDIO GRAFICO
CORRIERE DI PARMA
CONTATTI

COLLANA: BATTEI RACCONTA

______________________


Filippo Aiolfi
Il Po e la sua gente. Burle sull’acqua
che sburla

2008
18 €
136 pagine
La casa editrice Battei presenta, nella collana Battei Racconta, un’avvincente storia “padana” ambientata tra le nebbie della Bassa parmense: Il Po e la sua gente. Burle sull’acqua che sburla di Filippo Aiolfi. L’autore ci conduce nei luoghi della sua vita, nel microcosmo incantato delle terre che si affacciano sul nostro “grande fiume”, raccontandoci rocambolesche avventure dove, chi conosce queste zone, può riconoscere personaggi e situazioni familiari, e forse persino se stesso. In un incalzante susseguirsi di simpatici aneddoti, Aiolfi disegna con ironia e un pizzico di nostalgia la “normale” ma straordinaria vita della gente del fiume. Protagonista indiscusso è il Po che, nonostante tutti i cambiamenti, non ha mai perso quella magia e quella bellezza antica che lo rende unico ed indimenticabile. “Chi vive nella golena del Po sa bene che il vero padrone di casa non è annotato sulle mappe catastali. È il padrone di sempre, che lascia agli uomini l’usufrutto della proprietà, ne lascia godere della pace e della benevola prosperità che appaiono a volte così immutabili nel tempo da farci credere nell’illusione di un ultimo dominio”.
______________________


Egidio Bandini
Quante storie... Giovannino!
2009
20 €
168 pagine
Nella collana Battei Racconta, Egidio Bandini dà alle stampe un nuovo simpatico e divertente libro su Giovannino Guareschi: “Quante storie... Giovannino!”. Il libro ricostruisce un appassionante viaggio nel “Mondo Piccolo” dello scrittore di Fontanelle e, per la prima volta, racconta non solo degli intramontabili don Camillo e Peppone, ma anche di tutte quelle straordinarie curiosissime figure che ruotano attorno ai due famosi amici-nemici e che compongono, ognuno con il suo carattere e la sua originalità, un ritratto vero, genuino e sincero, della gente della nostra Bassa. L’autore, Egidio Bandini, giornalista conterraneo di Guareschi e vice presidente del Club dei Ventitrè, è uno dei massimi conoscitori delle opere di Giovannino e della storia di questi luoghi: straordinario narratore, Bandini crea, pagina dopo pagina, un gustosissimo racconto ricco d’aneddoti, curiosità e singolari episodi, illustrato da tante inedite fotografie dei luoghi e della gente della Bassa di oggi, in un divertente e curioso raffronto tra i personaggi di carta che popolano la saga di Don Camillo e Peppone e quelli reali che vivono in queste umide basse lande bagnate dal fiume Po. Vengono pertanto simpaticamente rievocate, nell’elegante e raffinata grafica che caratterizza tutte le edizioni Battei, le “cento, mille, diecimila storie” nascoste tra le pagine di Guareschi, poiché “anche nelle descrizioni dei personaggi” sottolinea Bandini nell’introduzione “Guareschi si rivela per quello scrittore unico ed inarrivabile che è”. “Quando si è letto Guareschi” conclude l’autore “si guardano le persone in un altro modo e magari, passeggiando per strada, pedalando sulla strada dell’argine o passando in automobile dal centro della città, ci chiederemo chi possa essere quell’uomo che abbiamo incrociato: sarà lo Smilzo, Carestia oppure il Magrino? E quella signora?... La Jò del Magro, la Celestina o Carlotta Wonder?”. E così, tra indimenticabili avventure e nostalgici ricordi, conosciamo, più a fondo, l’anima vera di questo grande “Mondo Piccolo”. In copertina, un simpatico ritratto della Bassa disegnato da Guareschi.
______________________


Pietro Cortellini
Piumetta e il bosco delle beccacce
Storie d’amore
e di caccia
2011
20 €
160 pagine
32 disegni
Dopo La guerra delle beccacce, Pietro Cortellini, primario di Urologia all’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma, dà vita ad una nuova sorprendente avventura nel mondo venatorio ambientata tra boschi e isole, colline e corsi d’acqua. Protagonisti, ancora una volta, Piumetta, Beccacion de’ Beccaccioni e i loro amici piumati, in perenne lotta contro il nemico cacciatore ma anche alle prese con questioni del tutto umane come amore, passione, gelosia, amicizia… Una storia appassionante, ora ironica e divertente, ora più malinconica e inquieta, che porta a riflettere sulle inflessibili leggi della natura e sul rapporto uomo-animale. “Leggendo questa storia” commenta Luigi Gianola Bazzini nell’introduzione “alla fine, forse, riusciremo meglio a ironizzare sulle nostre umane stravaganze e sugli attuali umani stravolgimenti e magari proveremo a pensare che le beccacce saranno assai fortunate se riusciranno ancora a vermicare come una volta e ad amarsi o a beccarsi come la loro specie impone, volare come piace a loro, insomma, a vivere da nobile specie volatile, magari anche impaurite e minacciate da cani, volpi, donnole e... ogni tanto... da medici cacciatori”.
______________________


Giuliana Leporati Gerbella
Fraternità & Giustizia
2011
18 €
96 pagine
14 disegni
In questa nuova raccolta di liriche, Giuliana Leporati Gerbella torna ad interrogarsi sul valore civile ed educativo della Poesia, strumento di elevazione morale della persona e mezzo per comprendere ideali e principi universali. “Non solo una raccolta poetica d’indubbio valore” scrive il critico letterario Giuseppe Marchetti nella prefazione “ma anche un libro di serena meditazione filosofica, un diario moderno della ricerca di una ‘cosmica fraternità’, sia essa soltanto un sogno o una invitante promessa”. “Liriche ricche di espressioni spontanee” sottolinea il presidente dell’Università Popolare di Parma Italo Comelli “frutto di un intelletto colto e maturo, parole semplici in un linguaggio colloquiale e discorsivo, e nel medesimo tempo profonde per le riflessioni che suscitano”. Nella stessa collana, sempre da Battei,l’autrice ha pubblicato: Filosofare (2001), Filosofare… poetando (2003), La filosofia con la poesia. La philosophie avec la poesie (2006), Filosofare… immaginando (2008), Parole e… relax (2009) e Oltre… nelle note dello spazio (2010).
______________________


Giuliana Leporati Gerbella
In armonia
e in proporzione

2012
18 €
112 pagine
21 disegni
Con questa corposa raccolta poetica, Giuliana Leporati Gerbella giunge a offrirci una profonda e completa meditazione esistenziale sui temi della piccola e grande storia che tutti ci coinvolge. E il pensiero che se ne trae è davvero in armonia e in proporzione con gli esiti, i ricordi e le segrete mutazioni che percepiamo dentro "Questo nostro tempo che corre / senza sosta, senza compiacimento / duraturo, ma dove si estinguerà?" parola del poeta, si capisce, e domanda di tutti: una ricerca che non si esaurisce e non si completa mai. E, del resto, la già ricca operosità di Giuliana Leporati Gerbella conferma questa nostra ipotesi di lettura. Dentro di essa son coinvolte non solo le cose, le persone e i luoghi (Parma prima di tutto) cari alla scrittrice, ma anche i sentimenti e le emozioni di una limpida interrogazione interiore che nel "Racconto" finale trattato come dialogo fra Claudine e David, assume le caratteristiche forti del rilievo morale, dell'insegnamento-dono secondo i caratteri peculiari delle disposizioni dell'animo nell'ideale percorso verso la serenità, l'equilibrio e la moderazione: i vertici dell'esperienza umana.
Giuseppe Marchetti
______________________

Torna a: LE NOSTRE COLLANE